Archivi tag: Viganò

3 aprile 1999: la vergogna di Padova-Varese

1998-99

Se mi chiedete qual’è stato il periodo più nero della storia recente del Padova, vi rispondo senza pensarci troppo che è stato la stagione 1998/99. Ma se mi chiedete qual’è stato il punto più basso in assoluto, debbo ammettere che sono seriamente combattuto fra due partite di quella stagione: lo spareggio perso in casa contro il Lecco, e la partita persa a tavolino sempre in casa contro il Varese. Oggi, non fosse altro per la data concomitante, parleremo di Padova-Varese. Continua a leggere

Il nuovo Parma…

scrivere

Inauguriamo oggi una nuova rubrica: “L’angolo della posta”. Ognuno di voi potrà inviarci il suo parere, i suoi ricordi, o anche decidere di mandarci al caldo (che con le temperature di questi giorni non sarebbe una cosa sbagliata) semplicemente utilizzando il modulo previsto nella sezione “Contact Me” (clicca qui). Le mail più interessanti verranno poi pubblicate sul sito. Apriamo dando spazio alla mail dell’amico Giorgio, che ci scrive quanto segue:

Continua a leggere

Arroganza al potere

TrovaledifferenzeSono tempi difficili per il Padova ed i suoi tifosi. E’ soprattutto il remake di un film già visto da queste parti, con una società sana infangata da personaggi ridicoli ed assurdi, senza arte ne parte, senza alcuna qualità ma solo con tanta arroganza ed una lingua molto lunga. In questo, Diego Penocchio (mi rifiuto di chiamare “presidente” uno scarto umano del genere….) assomiglia molto a Cesarino Viganò (vale lo stesso discorso). Con una differenza, sostanziale: il brianzolo, quando parlava, evidenziava un pessimo carattere e, soprattutto, tanta malafede. Negava l’evidenza e scaricava le colpe sui tifosi. Il bresciano è si molto arrogante ma, a differenza del primo, quando parla sembra ubriaco. Continua a leggere

Alibi per perdenti

DiegoPenocchio“Penso che gli Ultras fossero abituati troppo bene ai rapporti con la società. Io ho offerto la mia disponibilità, ma evidentemente questa non collimava con il loro pensiero e dalla seconda giornata ho sentito cori di protesta”. Parole e musica di Diego Penocchio, attuale presidente della società Iniziative Euganee srl, che sta portando il Calcio Padova alla rovina. Come possono vedere e ricordare tutti coloro che hanno memoria, è tipico di certi personaggi definiamoli così “creativi” (ma non certo vincenti) creare degli alibi per i propri insuccessi nell’ambiente circostante. Ora è colpa dei giornalisti, ora è colpa dei tifosi, ora è colpa degli arbitri. Continua a leggere