Archivi tag: 1993/94

15 giugno 1994: lo spareggio di Cremona

SpareggioCremonaIl 15 giugno 2004 mi trovavo casualmente alla stazione di Cremona. Ero stato invitato da amici a vedere Cremonese-Sudtirol, finale playoff che aveva consegnato ai grigiorossi la promozione in C1, e mi apprestavo a prendere il treno per tornare a casa, quando improvvisamente realizzai che proprio in quel punto, esattamente dieci anni prima, stavo festeggiando la promozione in serie A… Come un automa mi misi a girare per la stazione, riscoprendo l’entrata “secondaria” da cui sono transitate centinaia di tifoserie in trasferta a Cremona, il binario morto in cui partivano ed arrivavano i treni speciali, perfino la fontanella con l’acqua marcia… Mi venne un certo magone, non lo nascondo: all’epoca marcivamo in C e le prospettive non erano buone (non fosse altro perché Marcello Cestaro, a Padova da un anno, sembrava già sul punto di stancarsi e mollare tutto), inoltre a livello personale non attraversavo un gran periodo… Continua a leggere

29 maggio 1994: I nostri cuori per sempre in questi spalti

GrazieAppianiOggi la quasi totalità dei tifosi biancoscudati rimpiange il vecchio stadio Appiani. Cosa assolutamente normale per chi vive quotidianamente sulla propria pelle i disagi comportati da quell’autentica cattedrale del nulla che è l’Euganeo. Tuttavia l’Appiani nei primi anni ’90 veniva vissuto (o meglio, venne fatto passare) come un problema da gran parte della tifoseria e dell’ambiente legato al Calcio Padova 1910. E senza nasconderci dietro un dito, vale la pena fare una full-immersion in quegli anni, giusto per capire (e possibilmente, non ripetere) gli errori. Continua a leggere

17 aprile 1994: Brescia away

Brescia-PD 93-94Domani sera il Padova scende in campo a Brescia nell’anticipo pasquale della serie B. Fa alquanto strano giocare di giovedì sera, è una cosa a cui non mi abituerò mai. Ma è sicuramente meno strano del sentire gli addetti ai lavori che ora (finalmente!) dopo anni si sono accorti che gli stadi sono vuoti NON per colpa della violenza, e che non sanno trovare una spiegazione! Basterebbe che si trovassero un lavoro, e forse capirebbero quanto disagio comporta andare allo stadio di giovedì all’ora di cena…
Brescia-Padova, dicevamo. Partita di grandi sapori, soprattutto per chi ha vissuto a lungo la realtà delle curve. E che proprio a Brescia visse il suo battesimo di fuoco, in una piovosa domenica d’aprile di tanti anni fa. Anzi potremmo dire con precisione: esattamente 20 anni fa! 17 aprile 1994, Brescia-Padova 1-0, gol di Hagi. Detto anche “Il Maradona dei Carpazi”, per le indubbie qualità tecniche e forse anche perché tirava di bamba… Quell’anno sia noi che le rondinelle fummo promossi in serie A, ma questo conta relativamente (anche perché qui, per quanto mi riguarda, quei due anni di serie A fecero grossi danni!). Continua a leggere

26 marzo 1994: Vicenza home

 

Schermata 2014-03-23 alle 16.07.55C’è una partita che più di ogni altra a Padova significa qualcosa. Quella partita è sicuramente quella contro il Vicenza. Il derby per eccellenza, almeno per la maggior parte dei tifosi biancoscudati. Non per me, sinceramente, anzi penso che ai vicentini qui venga data forse troppa importanza per ciò che realmente sono. Ma il derby non è solo una questione di ultras vs.ultras, è anche e soprattutto un fatto di campanile, di odio fra le città. I vicentini sono un po’ la versione contadina dei padovani, a cui però il destino calcistico ha riservato un trattamento migliore (sul campo). Oggi tutto questo è forse difficile da capire, in tempi di globalizzazione sfrenata in cui tutto è uguale, da Nord a Sud…

Continua a leggere